Coppa America 2011: Un altra delusione per l'Argentina


Coppa America: secondo pareggio senza reti per la Seleccion. Per passare il turno deve battere il Costarica. Deludono Messi e Lavezzi, anche Aguero non trova la porta, molto bene i colombiani Yepes e Falcao


Contro la Colombia rischia la sconfitta negli ultimi minuti e scatena il malcontento dei tifosi. Cambiasso: "Non abbiamo sfruttato tutte le nostre possibilità" 







Chi si aspettava una partenza sprint non ha sorriso. L'Argentina non è andata oltre lo 0 a 0 nella seconda partita della Coppa America disputata contro la Colombia, rendendo così più difficile la conquista del primo posto in classifica. Gli avversari, infatti, hanno avuto varie occasioni per passare in vantaggio soprattutto con Falcao e Armero. Molti gli argentini che hanno deluso, a partire da Lionel Messi, osservato speciale dall'intera nazione che aspetta un suo colpo di genio. Criticato, invece, il ct Sergio Batista reo secondo la stampa argentina di non saper schierare le sue pedine con la migliore formazione. Nel post partita è stato proprio l'allenatore a cercare di ricaricare l'ambiente: "Ho fiducia nella possibilità di qualificarci, guardiamo già alla prossima partita". Eloquenti le parole di Esteban Cambiasso: "Non abbiamo giocato sfruttando tutte le nostre possibilità - ha spiegato -, abbiamo ancora tutto nelle nostre mani. La pressione c'è, ma non ci sta condizionando, ci condiziona semmai il fatto di non rendere al meglio in campo". Evidente anche la delusione dei tifosi entrati con il sorriso ed usciti dallo stadio contestando duramente la prova della Seleccion, in attesa della terza sfida diventata ormai decisiva contro ogni pronostico.